Crea sito

Claudia Losi

Appennini

2003/2004

13 stampe digitali cucite 

21×15 cm ed. di 10 cartelle

Il progetto consiste nella realizzazione di una balena in tessuto nelle dimensioni reali: 23m di lunghezza per 5m d’altezza. Il tessuto in lana, di due tonalità di grigio melangiato e riproduce il più fedelmente possibile le caratteristiche anatomiche del cetaceo, Balena Comune o Balena Physalus, il più grande e veloce del Mediterraneo. La serie fotografica, impreziosita dall’intervento a ricamo, riprende il lavoro dell’artista sulla simbologia della Balena. “L’idea ha come origine un’immagine, che mi accompagna da anni, quella delle balene che milioni di anni fa nuotavano tra le colline dove ora volano stormi d’uccelli”, scrive Losi, “Le loro ossa sono state trovate in molte zone calcaree dell’Appennino settentrionale.” Simbolo di ciò che è grande e mitico, l’immagine della balena è, per Claudia Losi, oggetto di un’impresa altrettanto mitica, di una progettualità dagli sviluppi imprevedibili, che mira ad un risultato al limite dell’impossibile; è simbolo del viaggio rappresentato dal desiderio, dall’impresa, dall’utopia.

Back to Top